Anche Albert Lanièce d'accordo contro la proiezione di "Vaxxed" in Senato: «è un criminale chi mette in discussione i vaccini»

Giovedì 29 Settembre, h.21.10

Anche il senatore valdostano Albert Lanièce plaude alla scelta del presidente del Senato, Pietro Grasso, di annullare l'anteprima italiana di "Vaxxed: from cover-up to catastrophe", il "documentario" contro i vaccini realizzato dall'ex medico britannico Andrew Wakefield, che doveva essere proiettato a Roma, nella sala del Senato nella mattinata di martedì 4 ottobre, alla presenza, in streaming, dell'autore, radiato dall'Ordine dei medici proprio per aver fabbricato, nel 1998, le prove dell'inesistente legame fra il vaccino trivalente (quello contro morbillo, parotite e rosolia) e l'autismo. Ad organizzare l'evento era stato il senatore napoletano Bartolomeo Pepe, ex "grillino" ora passato al gruppo "Grandi autonomie e libertà", che su "Twitter", dopo l'annullamento, lamenta il fatto che «la politica rifiuta la discussione a favore di una riflessione scevra dagli interessi economici».

Approfondisci la notizia

Twitter @12vda

Il "Banco alimentare" della Valle d'Aosta ha i magazzini quasi vuoti, a causa di un "buco" di sette tonnellate nelle donazioni

Mercoledì 28 Settembre, h.14.10

Se in Abruzzo quaranta chili di alimenti distribuiti dal "Banco alimentare" sono stati trovati gettati in un fosso vicino a Chieti, ad Aosta l'associazione di volontariato che, secondo quanto dichiarato dal direttore Emilio Rodà rischia di lasciare a stomaco vuoto le circa mille e cinquecento persone che assistono: «in vent'anni non era mai successo che a questo punto dell'anno - spiega - il magazzino di Gressan del nostro "Banco alimentare" fosse così scarso di generi alimentari».



L'Arco d'Augusto torna nuovamente rosa per la campagna di prevenzione della "Lilt" contro il tumore al seno: per tutto il mese di ottobre visite gratuite all'ambulatorio di Aosta

Martedì 27 Settembre, h.09.40

Torna ad illuminarsi di rosa l'Arco d'Augusto di Aosta, per promuovere la 24esima edizione della campagna "Nastro rosa", organizzata dalla "Lega italiana per la lotta contro i tumori - Lilt"«questo è un invito alla prevenzione del cancro al seno - spiega Salvatore Luberto, presidente della "Lilt" valdostana - ed un messaggio di speranza certa per tutte le donne. Grazie alla sensibilità mostrata dall'assessore regionale all'istruzione e cultura Emily Rini, ed in collaborazione con l'assessore regionale alla sanità, salute e politiche sociali Laurent Vièrin, questo simbolico ci aiuterà a proteggere la salute dei cittadini, divulgando la cultura della prevenzione in Valle d'Aosta».



Rischio di fallimento per "Avda": «i dipendenti hanno chiesto il pignoramento dei fondi regionali - spiega Rollandin - sono stati completamente abbandonati»

Venerdì 23 Settembre, h.13.40

«La situazione è difficile per non dire disastrosa, c'è il rischio di "default"». Così il presidente della Regione, Augusto Rollandin, sintetizza lo stato della società partecipata "Avda SpA", che gestisce l'aeroporto "Corrado Gex" di Saint-Christophe, dopo che, nella giornata di venerdì 23 settembre, il Governo regionale ha nominato, in via d'urgenza, i suoi rappresentanti Antonio Pollano, coordinatore del dipartimento trasporti e Marco Girardi, commercialista, già presidente del Collegio sindacale: «non abbiamo certo fatto loro un gran favore - aggiunge Rolladin - abbiamo dovuto resuscitare l'organismo perché il Tribunale ha cassato la nomina del commissario, che era la giusta soluzione»



Ad Aosta, col traffico sempre più congestionato e pericoloso a causa dei troppi cantieri aperti, torna "In città senza la mia auto", con nuovi disagi per gli automobilisti

Martedì 20 Settembre, h.19.50

Con l'inizio dell'anno scolastico la viabilità di Aosta è diventata ulteriormente insopportabile: già durante la stagione estiva i diversi cantieri aperti, che hanno paralizzato per mesi soprattutto corso Saint-Martin-de-Corléans, con un sovraccarico di traffico in via Roma e via Parigi che ha causato, negli orari di punta, code lunghissime che arrivavano fino alle periferie del capoluogo regionale. I lavori della posa delle tubazioni del teleriscaldamento, non si sono conclusi nei tempi previsti e nella zona tra viale della Pace, via Federico Chabod, corso XXVI febbraio e corso Padre Lorenzo, punto di snodo di ben cinque Istituti scolastici, si assiste ad un continuo e pericoloso percorso ad ostacoli, con scolari, studenti e genitori costretti a camminare tra auto e mezzi di cantiere in movimento.



Tentato furto ad Aosta: un giovane cerca di scappare con oltre cento euro di spesa. Fermato, nega tutto: «non mangio schifezze italiane»

Martedì 20 Settembre, h.15.30

Voleva uscire dal supermercato con oltre cento euro di spesa non pagata ma è stato intercettato dal direttore e denunciato per furto aggravato dai Carabinieri: è successo nel primo pomeriggio di martedì 20 settembre, al supermercato "Carrefour" di via Festaz, ad Aosta. Il giovane ladro, Amine Ouardighi, pregiudicato 30enne di origine marocchina, residente a Savona ma domiciliato ad Aosta, era già stato notato, insieme ad un complice, nei giorni precedenti, ed approfittando della momentanea coda ad una delle casse, ha "saltato" il momento del pagamento della spesa, cercando di uscire dal punto vendita. Il direttore, che aveva assistito al tentativo di furto, lo ha però fermato chiedendogli di fargli vedere cosa aveva nel borsone: vistosi scoperto Ouardighi ha quindi cercato di fuggire, proprio nel momento, davanti al supermercato, stava passando una pattuglia della Polizia locale di Aosta.



A Pila in corso una spettacolare esercitazione del "Soccorso alpino": «step obbligatorio per entrare nell'elisoccorso» spiega Silvano Meroi

Martedì 20 Settembre, h.13.00

Nel corso delle giornate di lunedì 19 e martedì 20 settembre si svolgono a Pila alcune esercitazioni di soccorso sugli impianti a fune. Si tratta dell'aggiornamento delle guide del "Soccorso alpino" valdostano in turno alla base di elisoccorso, presso l'aeroporto "Corrado Gex" di Saint-Christophe. Le esercitazioni prevedono manovre da terra ed, appunto, con l'elicottero: «è una semplice attività formativa - racconta a 12vda Silvano Meroi, direttore della "Protezione civile" della Valle d'Aosta - i medici la fanno tutti gli anni, c'è quella primaverile e quella autunnale. E' simile agli interventi svolti in Francia sulla funivia "Panoramic", sono degli interventi rari in cui ci sono vari scenari e ci si mette in gioco anche con l'utilizzo dell'elicottero».



Scontro virtuale tra "Forza Nuova" e l'Union Valdôtaine che bolla come "ignoranti" gli aderenti al movimento di destra, i quali se la prendono poi con i "servi pennivendoli"

Martedì 20 Settembre, h.21.10

Si erano "presentati" all'inizio di agosto, con una campagna di affissioni abusive notturne ad Aosta e si sono ripetuti, sempre di notte, lunedì 19 settembre dove "si sono fatti portavoce dei cittadini valdostani""visto il malcontento di numerosissimi cittadini", con un'altra serie di affissioni abusive, questa volta indirizzate verso l'Union Valdôtaine e promosse su "Facebook". Sono gli aostani aderenti a "Forza Nuova", movimento di estrema destra che fondamentalmente copia la "propaganda" politica dei "cugini" di "Casapound": L'UV è stata accusata di "tagliare le pensioni agli italiani per alzare la busta paga agli immigrati" ed in uno striscione sul ponte ferroviario tra via Paravera e via Chamolé si leggeva "1982 Union Valdôtaine, 2016 Union d'immigration".